wolf-2362004_1280

MAMMIFERI

Vertebrati a temperetura corporea costante, vivipari o eccezionalmente ovipari forniti di ghiandole mammarie con cui allattano i propri figli. Il loro corpo è normalmente provvisto di peli.

Attualmente nel museo sono presenti specie europee dell’ordine dei: carnivori, roditori, insettivori, lagomorfi ed artiodattili (di quest’ultimo solo il cinghiale).

CARNIVORI: mammiferi a regime alimentare tipicamente carnivoro,talora onnivoro.Spesso hanno denti canini a forma di zanne e dita con unghie ad artiglio, esempio: il gatto selvatico.

RODITORI: mammiferi di dimensioni piccole o medie con denti incisivi a crescita continua ed atti a rodere;i canini mancano e le zampe hanno unghie arcuate, esempio:la marmotta.

INSETTIVORI: mammiferi di dimensioni piccole o medie con muso allungato e denti aguzzi,adatti a predare animaletti in particolare insetti,hanno olfatto sviluppatissimo.La maggior parte vive in buche scavate nel suolo e comunque in nascondigli poco accessibile, esempio: il riccio.

LAGOMORFI: (dal greco animali che hanno forma di lepre)mammiferi di piccole o medie dimensioni provvisti di 2 paia di incisivi superiori a crescita continua posti uno davanti all’altro, esempio: la lepre.

ARTIODATTILI: mammiferi a deambulazione digitigrada con dita negli arti anteriori in numero pari e provviste di zoccoli (ungulati), un esempio lo è il cinghiale.